Menù per le feste 2018

Il perfetto menù per le feste

Il menù per le feste 2018 non deve scatenare preoccupazioni o ansia; è possibile pensarlo con un po’ di anticipo ed organizzarsi non solo nell’acquisto degli ingredienti ma portarsi avanti anche nelle preparazioni in modo che possiamo goderci queste giornate di festa in tranquillità anche se siamo i padroni di casa ed accogliamo parenti ed amici alla nostra tavola.

Menù per le feste: il pranzo di Natale

Ogni regione e ogni città hanno piatti tipici della tradizione che abitualmente ogni anno nei menù per le feste in famiglia vengono riproposti. In questo post vogliamo fornirvi qualche spunto interessante per comporre il vostro menù per le feste 2018. Potrete scegliere e combinare i piatti che più preferite, distribuendoli, ad esempio, tra il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale vero e proprio del 25 dicembre.

Antipasti nel menù delle feste

Crostini con crema di broccoli Menù per le feste 2018

  • Pane 4 fette
  • Broccoli già puliti 200 g
  • Prosciutto crudo 20 g
  • Yogurt greco 50 g
  • Sale, pepe e basilico q.b.

In un pentolino mettete i broccoli, salandoli leggermente, insieme a un bicchiere di acqua. Cuociamo una ventina di minuti e frulliamo per ottenere una crema. Aggiungiamo un po’ di acqua e quando sarà raffreddata, uniamo anche yogurt e pepe. Mescoliamo il tutto per bene. Mettiamo il pane in forno, bruscandolo; è pronto per accogliere la crema ai broccoli.

Rustici di funghi al forno

Utilizzare il forno per cucinare i piatti del nostro menù natalizio può essere vantaggioso: possiamo prepararli con un po’ di anticipo e riscaldarli all’ultimo momento.

Menù per le feste 2018

  • Pasta brisè 1 rotolo
  • Funghi champignon 150 g
  • Scamorza affumicata 4 fette
  • Erba cipollina 1 mazzetto
  • Uovo 1
  • Olio 1 filo
  • Sale e pepe q.b.

Affettiamo lo scalogno e lasciamolo soffriggere con poco olio per qualche minuto. Aggiungiamo i funghi puliti e tagliati in lamelle, cuocendoli per altri 5 minuti. Saliamo e pepiamo a piacimento e lasciamo intiepidire.

A questo punto possiamo aggiungere l’uovo sbattuto e amalgamiamo il composto. Stendiamo il rotolo di pasta sfoglia e creiamo dei dischetti; l’impasto avanzato possiamo amalgamarlo e ridistenderlo per ricavarne ulteriori porzioni.

Al centro di ogni dischetto, mettiamo il composto di funghi e un pezzo di formaggio. Chiudiamo la pasta sfoglia, premendo sui bordi in modo da sigillare il panzerotto. Cospargiamo ogni rustico con il fondo di cottura dei funghi: in questo modo l’uovo li dorerà. Inforniamo a 180° per circa un quarto d’ora.

Primi piatti per natale: tris di cannelloni

I cannelloni sono un piatto tipico di ogni pranzo in famiglia. Per il loro ripieno possiamo inventare tantissime combinazioni; ve ne proponiamo tre tipi. Per realizzare l’involucro esterno, possiamo utilizzare la pasta fresca all’uovo in vendita già sfogliata e pronta all’uso in forma di rettangoli. In base al numero dei vostri commensali, utilizzate un numero adeguato di rettangoli di pasta.

Cannelloni ricotta e spinaci

Per il ripieno ricotta e spinaci unite i due ingredienti in quantità tali da ottenere circa 500 g di composto (12 cannelloni), regolandovi di conseguenza in base al numero dei vostri ospiti.Menù per le feste 2018

Cannelloni con verza, porri e salsa di zucca

Vi occorrerà:

  • Zucca pulita 300 g
  • Porri 2
  • Verza 8 foglie
  • Parmigiano Reggiano 100 g
  • Latte 2 dl
  • Pepe nero, sale q.b.
  • Burro 30 g

Tagliate la zucca a dadini e cuocetela coperta per 20 minuti, in una casseruola con il burro sciolto, il cumino, i porri, una presa di sale, un mestolino di acqua e una macinata di pepe.

Puliamo anche la verza, ricavandone le foglie più grandi che dovremo lessare per 15 minuti in acqua salata e bollente. La zucca dovrà essere tagliata a dadini e cotta in pentola insieme al burro, i porri e un pizzico di sale e pepe, aggiungendo anche un mestolo di acqua. Uniamo formaggio e latte  in una pentola, amalgamiamo il tutto a fuoco bassissimo.

Cannelloni zucca e ricotta

Ci occorreranno:
  • Porro 1Menù per le feste 2018
  • Zucca 200 g
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Sedano 1
  • Ricotta 400 g
  • Burro 60 g
  • Parmigiano reggiano 100 g
  • Noce moscata e sale q.b.
Tutte le verdure devono essere tagliate a dadini e poi fatte appassire in pentola con olio di oliva per circa 5 minuti; sfumiamole con dell’acqua calda e proseguiamo, mescolando, fino a quando saranno più morbide e i liquidi saranno evaporati.
Circa poco più della metà del composto andrà frullato con un mixer per ottenere una crema densa; su ogni rettangolo di pasta all’uovo stendiamo la ricotta e subito sopra la crema di zucca, spolverando il tutto con del parmigiano grattugiato.  Arrotoliamo i cannelloni e poi cospargiamo al di sopra la restante zucca non frullata, le verdure e il burro a fiocchi.  Inforniamo per 15 minuti a 200° C.

Una volta riempiti i cannelloni con i nostri tre impasti, adagiamoli su delle teglie, separandoli in base al ripieno. Per quelli con gli spinaci possiamo scegliere se condire in bianco con burro e besciamella o se realizzare un sugo al pomodoro.

Ogni menù per le feste che si rispetti ha un secondo primo piatto. Ecco cosa vi proponiamo.

Lasagne carciofi e funghi

  • Pasta all’uovo 12 rettangoli
  • Carciofi 10Menù per le feste 2018
  • Funghi secchi 30 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio, sale e pepe q.b.
  • Parmigiano grattugiato 40 g
  • Limone 1
  • Cipolla 1/2.
Reidratiamo i funghi secchi, immergendoli in una ciotola d’acqua. Tagliamo i carciofi a spicchi, mettiamoli a bagno in acqua e con il succo di limone in modo che non anneriscano. Scaldiamo due cucchiai di olio, insaporendolo con lo spicchio di aglio e la cipolla tritati; uniamo anche i carciofi e li lasciamo dorare; aggiungiamo sale e pepe e qualche goccia di acqua. Arrivati a metà cottura, uniamo i funghi.
Per la besciamella possiamo utilizzare:
  • Burro 50 g
  • Farina 50 g
  • Latte 1/2 litro
  • Sale e pepe q.b.
Per preparare la besciamella uniamo tutti gli ingredienti all’interno di un pentolino a fiamma bassa fino ad ottenere una besciamella liquida e senza grumi.
Dopo aver lessato al dente i rettangoli di pasta, li asciughiamo e formiamo il primo strato in una pirofila imburrata. Tra i vari strati di sfoglia alternati disponiamo nell’ordine, besciamella, carciofi e funghi fino all’esaurimento di tutti gli ingredienti.
Fate gratinare mezz’ora in forno caldo a 180°. Prima di servire, facciamo riposare le nostre lasagne.

La tradizione nel menù per le feste: Fritto alla romana

Nella tavola della Vigilia o per il pranzo di Natale non può mancare il classico fritto alla romana, a base di verdura di stagione. Tra le verdure con cui possiamo realizzarlo, troviamo:

  • Patate
  • CarciofiMenù per le feste 2018
  • Broccoli
  • Cavolfiore
  • Mela
  • Funghi
  • Farina
  • Acqua minerale frizzante
  • Olio per friggere

Essenziale è iniziare con la pulizia delle verdure; laviamo cavolfiore, patate, broccoli e poi asciughiamole. Tagliamole a cimette o a fettine. Facciamo lo stesso anche con la mela. Riempiamo una padella dai bordi alti con olio e mentre attendiamo che sia bollente, mescoliamo acqua e farina fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio che non sia troppo liquido.

Immergiamo le cimette e le fettine nella pastella. Non resta ora che friggere tutto. Per ottenere un risultato croccante, immergiamo pochi pezzi per volta, in modo da non abbassare eccessivamente la temperatura. Appena saranno dorati, preleviamo il fritto e adagiamolo su della carta assorbente. Saliamo a piacimento e serviamo caldi.

Radicchio rosso con pere e arance

Vi proponiamo un’alternativa alla classica insalata verde, dai colori e sapori tipicamente invernali; velocissima e facile da preparare. Gli ingredienti necessari sono:

  • Radicchio di Chioggia 2 cespi
  • Pere 2
  • Arance 2
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Olio extravergine di Oliva q.b.

Delle due arance, spremiamo il succo di una; sbucciamo l’altra al vivo e la riduciamo prima in spicchi poi in pezzetti. Sbucciamo anche le pere: dagli spicchi ricaviamo delle fettine sottili di pochi millimetri. Cospargiamole con il succo di arancia all’interno di una ciotola.

Puliamo i cespi di radicchio eliminando le parti più dure. Ricaviamone le foglie, tagliamole poi in listarelle e raggruppiamole in una ciotola capiente. Uniamo anche le pere e i pezzi di arancia. Condiamo la nostra insalata con un filo di olio, sale e pepe, mescolando bene per amalgamare tutto.

Secondi piatti nella tavola natalizia

Rombo al forno con patate 

  • Rombo già pulito 800 gMenù per le feste 2018
  • Patate 400 g
  • Pomodori ciliegini 100 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Vino bianco q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Sbucciamo le patate e affettiamole sottili, con uno spessore di circa 3-4 mm. Lessiamole in acqua bollente e salata per un paio di minuti, poi scolatele con un mestolo forato.

Sciacquiamo il rombo sotto l’acqua e dopo averlo tamponato con della carta assorbente, riponiamolo all’interno di una teglia. Disponiamo le fettine di patate direttamente sul pesce; tagliamo i pomodorini a metà e li adagiamo all’interno della pirofila. Aggiungiamo l’aglio schiacciato e cospargiamo con l’olio extravergine di oliva e aggiustiamo di sale e pepe.

Inforniamo in forno già caldo a 180° per 10 minuti. Durante la cottura, uniamo il vino bianco e continuiamo la cottura per altri 15 minuti. Per dorare le patate accendiamo il grill per 3-4 minuti, poi sforniamo e serviamo ben caldo.

Fagottini con composta di cipolle

Menù per le feste 2018

  • Pasta fillo 4 fogli
  • Cipolla di Tropea 300 g
  • Zucchero semolato 150g
  • Aceto 3 cucchiai
  • Olio extravergine di oliva 2 cucchiai

 

Cominciamo a preparare la composta di cipolle; spelliamole, laviamole, asciughiamole e tagliamole a fettine sottili. Qualora volessimo addolcirle leggermente possiamo immergerle all’interno di una ciotola d’acqua fredda per almeno un’ora.

Lasciamole sgocciolare per bene e raccogliamole in un contenitore insieme allo zucchero e all’aceto: a fiamma bassa cuociamole per circa 40 minuti fino a quando saranno sfatte.

A questo punto realizziamo i fagottini: tagliamo la pasta fillo in rettangoli e adagiamo al centro di ognuno di essi la composta di cipolle. Chiudiamoli, sigillandoli bene in modo che durante la cottura il ripieno non esca. Posizioniamo i fagottini su una teglia da forno foderata con carta da forno bagnata e strizzata; cuociamo in forno preriscaldato a 200° C per circa 10 minuti fino a quando la pasta fillo si dorerà.

Strudel con mele 

  • Pasta sfoglia 1 rotolo
  • Burro 50 gMenù per le feste 2018
  • Uova 1
  • Mele 1 kg
  • Pangrattato 75 g
  • Burro 75 g
  • Pinoli 25 g
  • Uvetta 25 g
  • Zucchero 50 g
  • Cannella q.b.
  • Scorza di limone q.b.

Sbucciamo tutte le mele togliendo il torsolo; tagliamole poi a fettine molto sottili. Rosoliamo il pangrattato nel burro. Stendiamo il rotolo di pasta sfoglia e spennelliamolo con il burro fuso; cospargiamo su di esso il pangrattato. In una ciotola uniamo le mele, i pinoli, l’uvetta, la cannella, e la scorza di limone e amalgamiamo bene il tutto.

Distribuiamo il composto ottenuto sulla sfoglia poi arrotoliamo tutto, aiutandoci con il foglio di carta da forno sul quale è adagiata la sfoglia. Chiuso il nostro strudel, spennelliamo con l’uovo sbattuto l’esterno in modo da uniformare la doratura in cottura. Inforniamo per circa 30 minuti a 200° C.

Frutta al cioccolato Menù per le feste 2018

  • Kiwi 2
  • Mandarino 1
  • Arancia 1
  • Mela 1
  • Pera 1
  • Cioccolato fondente 100 g
  • Decorazioni in zucchero
  • Granella di nocciole o noci

Mentre prepariamo tutta la frutta, facciamo sciogliere lentamente il cioccolato a bagnomaria. Sbucciamo tutta la frutta che abbiamo intenzione di utilizzare: mele, arance, pere, kiwi e mandarini; tagliamola a fette, spicchi o pezzetti. Disponiamo la frutta su una teglia ricoperta con carta da forno.

Immergiamo ogni pezzetto di frutta nel cioccolato per metà della loro grandezza e riponiamolo sul piano. A nostro piacimento possiamo rendere ancora più golosa la frutta cospargendo sopra di essa della granella di noci o di nocciole.

Il cioccolato raffreddandosi si solidificherà; per ottenere un risultato migliore, possiamo riporre la frutta al cioccolato all’interno del frigorifero per circa un’ora.

 

 

Vi piacciono questi piatti? Cosa cucinerete per le feste di Natale 2018? Vieni a trovarci, troverai tantissimi prodotti, sempre freschi, con cui realizzare tante ricette appetitose. Ci troviamo al centro di Roma, a poca distanza dalla splendida Fontana di Trevi. Se hai domande, contattaci pure, saremo lieti di risponderti.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *